Un app per viaggiare nel tempo a New York

Un app per viaggiare nel tempo a New York

Viaggiare si può on line e anche andare indietro nel tempo. La tecnologia viene in nostro favore e ci trasporta nella storia di New York.

Grazie infatti a un sistema di geolocalizzazione e a un archivio con oltre 40.000 fotografie, ONYC (Old New York City) permette una visita virtuale nella Grande Mela, andando indietro negli anni, fino al 1870.

Questa “macchina del tempo” è disponibile per ora solo su iPhone, ma da pc è possibile visualizzare tutte le foto di questa enorme mappa interattiva.

Grazie a questa app è possibile ripercorrere il volto delle strade e monumenti della New York di un tempo.

L’utente può viaggiare nel passato, per merito di una galleria di immagini d’epoca del monumento di fronte cui si trova.

Antique historical photographs from the US Navy and Army: Brooklyn bridge, New York

Un’occasione incredibile per scoprire anche piccole curiosità: come ad esempio, che già nel 1933 – con vent’anni d’anticipo sul noto “dolcetto o scherzetto?” di Halloween – per le strade del Greenwich Village, nel giorno del Ringraziamento, si aggiravano bande di “ragamuffins”, ragazzini travestiti da mendicanti che elemosinavano caramelle, mele e qualche penny per il Thanksgiving Day.

L’applicazione, realizzata da Christina Leuci, 22 anni, e Orian Breaux, 26, prende le mosse da una mappa interattiva della metropoli messa a punto nel 2015 da Dan Vanderkam, ingegnere informatico, che associava a ogni strada miriade di fotografie, datate tra il 1920 e il 1940, 40.000 in tutto, provenienti dagli archivi della New York Public Library.

I giovani sviluppatori hanno confrontato presente e passato per creare questa incredibile applicazione.

Ad aiutare nella ricostruzione intervengono le didascalie che accompagnano ogni scatto: così l’Hotel Plaza, sulla 5e avenue, si potrà ammirare non solo nella sua magnificenza attuale, ma anche nella sua prima versione del 1894.

Commenti