Scozia: trovato uno scheletro gigantesco. È Nessie?

Scozia: trovato uno scheletro gigantesco. È Nessie?

Su una spiaggia di Aberdeen, in Scozia, a circa 200 chilometri dal famigerato lago di Ness è stata di recente trovata la carcassa di una creatura misteriosa.

A darne notizia prima di tutti Fubar News, un sito di informazioni locali, che ha pubblicato una foto dell’enorme scheletro sulla spiaggia insieme a un bambino, in posa vicino alle ossa (immagine in alto).

“Ci siamo imbattuti in questa strana creatura oggi, vicino ad Aberdeen. Qualche idea su cosa potrebbe essere? P.s. Non il bambino”, scrivono gli amministratori della pagina.

I commenti sotto la foto sono diventati centinaia. La foto è diventata virale.

IL MITO DEL MOSTRO DI LOCH NESS è TORNATO

Qualcuno scrive: “Penso che sia una specie di dinosauro acquatico. La colonna vertebrale consente di muoversi da una parte all’altra. Forse questa creatura viveva nelle acque più profonde e per mancanza di cibo o condizioni avverse è emersa in superficie. Considerate che se questo non è tutto lo scheletro, altre parti sono arrivate a riva”.

Qualcun altro scherza: “Nessie è scappato dal lago al mare e infatti ha fatto una brutta fine”.

“È Nessie”, scrivono in tanti, commentando la foto pubblicata sulla pagina Facebook.

Il mostro di Loch Ness è una delle leggende più amate, ed è bastato poco infatti per riaccendere l’attenzione intorno ad una dei miti più affascinanti del mondo.

SCOPRI LA STORIA DEL MOSTRO DI LOCH NESS E LE ALTRE LEGGENDE DEL REGNO UNITO

Il mostro di Loch Ness fu fotografata la prima volta nel 1934 da Robert Kenneth Wilson. Si scoprì solo più tardi che l’immagine era un falso.

Sono state organizzate molte spedizioni sul lago per far luce sugli avvistamenti.

Sonar di grandi capacità ed esplorazioni subacquee però non hanno restituito alcuna prova che Nessie forse reale.

Oltre alla presenza di qualche creatura marina grande come uno squalo non è stata rilevata nessuna traccia di animali anomali sul fondale di Loch Ness.

In ogni caso l’ipotesi più probabile è che si tratti dei resti di una balena o di un’orca, ma c’è chi non ha mai smesso di sognare di avvistare Nessie.

Commenti