Il carnevale caraibico a New York

Il carnevale caraibico a New York

New York è una delle maggiori metropoli al mondo ed è una città cosmopolita, che da sempre ospita varie culture e popoli diversi.
Sono molte le parate che animano le strade di New York, e tra le tante è molto famoso il carnevale caraibico.

La vitalità e l’allegria dei popoli del Centro e Sud America sono proverbiali e si sa quanto amano fare festa in strada. Il carnevale più famoso è senza dubbio quello di Rio, ma anche nella Grande Mela ogni anno si tiene un carnevale chiassoso e colorato che vuole celebrare la cultura caraibica a New York.

Tra le tante persone che arrivarono a New York in cerca di fortuna nei decenni passati c’erano numerosi emigranti di Trinidad e delle altre isole caraibiche che portarono anche i ricordi degli sgargianti, festosi e allegri carnevali di strada.

Il carnevale caraibico a New York: le origini

Negli anni Venti che le popolazioni caraibiche che vivevano a New York celebravano il carnevale privatamente ad Harlem. Negli anni Quaranta, Jesse Waddle iniziò a organizzate quello che sarebbe divenuto il West Indian American Day Carnival: questo carnevale si tenne sulla 7th Avenue, ma dopo alcune proteste per il troppo rumore, il permesso comunale venne revocato.

Ma i caraibici non si arresero e nel 1946 ottennero il permesso di poter fare la loro sgargiante parata a Eastern Parkway, grazie a Carlos Lezama che guidava una commissione che si sarebbe poi trasformata nella attuale West Indian-American Carnival Day Association.

Il carnevale caraibico a New York: quando si tiene e cosa succede

Ancora oggi il West Indian-American Carnival è uno degli appuntamenti più attesi nella New York di Labour Day: l’evento principale è ovviamente la festosa sfilata che si tiene proprio durante il Labour Day (2 settembre), ed è l’evento di punta di una serie di manifestazioni che celebrano la cultura caraibica che invade le strade da Schenectady Avenue fino a Grand Army Plaza e Flatbush Avenue, Brooklyn.

Ogni anno, più di un milione di persone si ritrova a New York per celebrare insieme la diversità culturale caratteristica di questa città e le radici caraibiche di una parte dei suoi abitanti, al ritmo di reggae e calypso.
Durante i cinque giorni di festeggiamenti del West Indian Day Carnival vengono organizzate numerose attività.

Tra i vari eventi ci sono le bancarelle, piene di prodotti artigianali e gastronomici tipici della cultura caraibica, una parata interamente dedicata ai bambini, la Children’s Carnival Parade, e la West Indian American Day Parade, il culmine, come abbiamo detto, dell’evento.

Commenti