Route 66: perchè percorrerla?

Route 66: perchè percorrerla?

La Route 66 non è una semplice strada, è un vero e proprio viaggio nella storia degli Stati Uniti.

Questa è una strada mitica, che è anche sinonimo di libertà. Attraversata ma migliaia di persone nel corso del tempo e raccontata su decine di libri, è una tappa indispensabile per chi ama i viaggi on the road.

Percorrendola da Chicago verso Los Angeles ripercorrete idealmente in prima persona le tappe dell’espansione americana verso ovest.

Perchè percorrere la Route 66?

  • Lungo la strada troverete motel, ristoranti a gestione familiare e vecchie stazioni di servizio, che vi porteranno indietro negli anni ’50 e ’60 in America.
  • Sul percorso troverai infatti una serie di locali e fast food dove non solo potrai assaggiare diversi  sapori statunitensi, ma dove ti sembrerà di stare in Happy Days!
  • La Route 66 è stata una delle prime importanti autostrade federali costruite negli Stati Uniti, nel 1926 non molto tempo dopo che l’automobile divenne un mezzo diffuso negli USA.
  • Oltre ad attraversare alcuni dei luoghi più interessanti degli Stati Uniti, lungo il suo percorso si ritrova tutta la storia del paese e della sua evoluzione culturale nell’ultimo secolo: come percorrere un museo vivente a cielo aperto.

  • La Route 66 è stata resa celebre da canzoni memorabili ma anche da moltissimi film. Infatti è una delle strade più citate nella storia sia in letteratura che nel cinema, che nella musica.
  • La Route 66 parte da Chicago, Illinois e attraversa numerosi stati quali Missouri, Kansas, Oklahoma, Texas, New Mexico, Arizona e California.
  • Negli anni ’90 la Route 66 diventa Historic e viene inserita nel patrimonio paesaggistico degli Stati Uniti. Di fatto è diventata un parco nazionale, caso unico al mondo per una strada, e vincolata dal Ministero Federale dei Beni Culturali come un pezzo significativo della storia d’ America.
  • La Route 66 è conosciuta con il nome anche di Main Road of America, strada madre, anche grazie al fatto che dopo la sua apertura, molte città conobbero la prosperità e furono finalmente collegate alle altre.
  • La Route 66 è l’anima dell’America più vera. Non quella sfavillante e caotica delle grandi metropoli ma quella delle piccole cittadine e delle strade polverose.

 

Commenti