Documenti per entrare in UK dopo la Brexit

Documenti per entrare in UK dopo la Brexit

Come sappiamo il periodo di transizione dopo l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea sta quasi per giungere al termine.

Alcune delle principali domande che siamo posti in questi mesi è “Cosa cambierà per chi dovrà viaggiare in UK?” “Quali saranno i documenti necessari per entrare nel paese?”.

Come abbiamo visto già nel nostro precedente articolo dedicato alla Brexit, si diceva che a partire dal 1° gennaio 2021 tutti i turisti si sarebbero dovuti munire di passaporto per l’ingresso nel paese, e di visto elettronico, proprio come accade per chi si reca negli Stati Uniti.
A quanto pare però al momento la situazione sembra cambiata!

Quali documenti ci vogliono per entrare nel Regno Unito

Dunque, cosa è cambiato in questi mesi?

Abbiamo una buona notizia per te! Al momento, e fino a ottobre 2021 sarà ancora possibile per i cittadini europei entrare in UK con la semplice carta di identità… niente passaporto quindi!

Mentre a partire dal 1° ottobre 2021 quest’ultimo documento sarà obbligatorio per chi deciderà di visitare il Regno Unito.

E per quanto riguarda il visto?

Al momento questo non viene menzionato sul sito ufficiale del governo inglese, lasciando quindi presupporre che al momento non ce ne dovrebbe esser bisogno.

Un’ottima notizia dunque per tutti in quanto, almeno per quest’anno, non sarà necessario seguire particolari procedure per i nostri viaggi.

Il roaming telefonico

Un’altra buona notizia è quella che riguarda le tariffe telefoniche. Secondo quanto riportato sul sito del governo inglese non ci saranno cambiamenti. Pertanto, chi è in possesso di una sim con operatore europeo potrà tranquillamente chiamare, messaggiare e navigare senza costi aggiuntivi.

Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale https://www.gov.uk/guidance/visiting-the-uk-after-brexit

Commenti