Come scrivere un curriculum in inglese

Come scrivere un curriculum in inglese

Stai tentando di lanciarti nel mondo del lavoro anglosassone? Ti stai chiedendo come sia possibile che dopo decine e decine di curriculum vitae inviati non hai ricevuto neanche una risposta? Nel 90% dei casi la risposta al tuo problema è nel curriculum stesso!
Quest’ultimo se non impostato correttamente ci nega ogni possibilità di essere chiamati per un colloquio di lavoro all’estero. Prima di vedere però come scrivere un curriculum in inglese è necessario tener presente che, specialmente nel Regno Unito, è difficile essere chiamati per un colloquio se non si è residenti sul posto, pertanto se hai intenzione di partire in ogni caso, ti conviene attendere di essere lì prima di inviare decine e decine di candidature. In alternativa un’altra soluzione è quella di “fingere” la residenza sul posto prendendo in prestito l’indirizzo di un amico che già vive nel Regno Unito. Un  altro “trucco” da tenere in considerazione è quello di entrare in possesso di una Sim inglese, con la quale avrai più possibilità di essere chiamato dalle aziende.
Un’altra precisazione che è necessario fare è che mentre in Italia viene riconosciuto il modello Europass, nel Regno Unito non è così, dunque non basta scaricare il modello in inglese e riportare la traduzione di quello che abbiamo compilato per l’Italia, ma è indispensabile fare un lavoro totalmente nuovo.
Fatte queste premesse vediamo nel dettaglio come scrivere un curriculum in inglese.

 

COME IMPOSTARE IL CURRICULUM IN INGLESE

  • Lunghezza: Per l’impostazione del layout è indispensabile tener presente che gli inglesi amano le cose brevi e concise, pertanto non perderti in chiacchiere e compila un curriculum che non superi le 2 pagine.
  • Font e formattazione: Il contenuto del CV deve essere chiaro e semplice da leggere quindi scegli un layout minimal e non usare font che non siano l’Arial o il Times Roman che sono i più semplici da leggere. La dimensione del carattere non deve essere più piccola di 11 pt. I grassetti sono apprezzati se utilizzati nelle giuste quantità e nel modo giusto, mentre è preferibile evitare parole o frasi sottolineate a meno che non si tratti di siti web da visitare.
  • Linguaggio: Evita un linguaggio auto promozionale del tipo “credo di essere il migliore a…” ma cerca di descrivere in modo obiettivo quello che sai fare e gli obiettivi che hai raggiunto. Scrivi tutto per esteso, dunque prediligi “I am” piuttosto che “I’m”, e se stai mandando il CV nel Regno Unito, fa attenzione a non inserire parole o formule in American English, errore nel quale è facilissimo cadere, vedi il nostro articolo sulle differenze tra American English e British English.

 

CONTENUTO DEL CURRICULUM

  • Personal Details: inizia il curriculum con i tuoi dati personali (nome e cognome, indirizzo, email, numero di telefono), tenendo presente che nel Regno Unito vigono forti leggi contro la discriminazione, pertanto non è indispensabile inserire l’età, la foto, e l’autorizzazione al trattamento dei dati personali.
  • Objective: Subito dopo i dati personali è opportuno inserire gli obiettivi di carriera legati naturalmente al posto di lavoro per il quale ti stai candidando.
  • Personal Statement/Summary: è una sorta di presentazione professionale che descrive, al massimo in quattro righe, nel quale dirai al datore di lavoro quali sono le abilità professionali che hai sviluppato e che ti rendono idoneo a quella posizione. Questa parte del curriculum è fondamentale per catturare l’attenzione di chi legge il curriculum.
  • Work Experience: Dopo questi tre paragrafi passa subito alle esperienze lavorative in ordine cronologico, partendo dalla più recente. Se sono molte e quindi allungano di molto il curriculum, è conveniente utilizzare un linguaggio schematico, ad elenco, invece se sono brevi puoi utilizzare un linguaggio più descrittivo che metta in evidenza il ruolo svolto, gli obiettivi raggiungi e le competenze acquisite.
  • Education: sempre in ordine cronologico, e partendo dal più recente, indica i titoli di studio conseguiti ed eventuali certificazioni. Se hai seguito dei corsi analoghi al posto di lavoro per il quale ti stai candidando mettili in evidenza.
  • Skills: ovvero le tue competenze. Inserisci possibilmente abilità che puoi materialmente provare come ad esempio quelle linguistiche o artistiche.
  • IT Skills: per le competenze informatiche è spesso preferibile dedicare un paragrafo a parte, ma naturalmente il tutto dipende dalla posizione per la quale ci candidiamo.
  • Hobbies: inserire i tuoi hobbies nel curriculum serve sia come spunto di conversazione durante il colloquio, sia come elemento per far conoscere meglio la tua personalità.
  • References: nel Regno Unito ci tengono molto alle referenze, dunque in questo paragrafo indica che su richiesta i tuoi ex datori di lavoro sono disponibili a “testimoniare” il vostro operato, ovviamente a patto che questo sia vero…

 

Curriculum

QUALE MODELLO DI CURRICULUM SCEGLIERE

Non esistono veri e proprio modelli per scrivere i curriculum in inglese per lavorare nel Regno Unito, tuttavia online è possibile trovare diversi esempi. Ciò che dobbiamo tener presente è che naturalmente non abbiamo esperienze lavorative da indicare, il Cv dovrà di conseguenza essere impostato in modo da mettere in risalto il percorso formativo e le abilità personali, in questo caso si parlerà di Qualification style CV.
Se invece hai esperienza ma vuoi cambiare totalmente tipo di lavoro allora dovrai scrivere uno skills-based CV ovvero un Cv che mette in evidenza le competenze acquisite nel corso degli anni e come queste possono essere applicate a lavori o ruoli diversi.

COVER LETTER

Indipendentemente dal tipo di Curriculum che scriverai non dimenticare di allegare la Cover Letter! La Lettera di presentazione nel Regno Unito è più importante del Curriculum stesso e senza quella hai il 99% di essere scartato prima ancora che il tuo curriculum venga aperto.
A tal proposito leggi il nostro articolo su come scrivere una cover letter in inglese.

Migliora il tuo inglese!


Scopri di più

Commenti