Viaggiare fa bene e rende più intelligenti: lo dice la scienza

Viaggiare fa bene e rende più intelligenti: lo dice la scienza

A tutti piace viaggiare, ma in pochi sanno che fa bene alla salute e alla mente. Lo dicono studi di psicologia e scienze, che hanno scoperto che viaggiare migliora moltissime abilità personali e velocizza processi di apprendimento complessi. Viaggiare aiuta a evolvere, a crescere come persone e migliora l’umore.

Viaggiare fa bene: tutti motivi

Aumenta la creatività

Un recente studio condotto dalla Academy of Management Journal ha scoperto che chi ha lavorato all’estero ha più fantasia rispetto a persone che non si sono mai mosse. Chi ha integrato una nuova cultura ha imparato a pensare in maniera diversa e si è allenato ad accogliere altre idee. In questo modo la visione del mondo si amplia e non abbiamo solo una prospettiva sulla cose, ma molteplici. Gli scienziati la chiamano “flessibilità cognitiva”, ovvero la capacità di adattarsi e di agire con creatività.

viaggiare_motivi_fa_bene

Migliora la capacità di problem solving

Proprio la capacità di essere creativi e guardare un problema da più angolazioni aiuta a risolvere i problemi più facilmente. Uno studio condotto dal Journal of Personality and Social Psychology sostiene che gli studenti che hanno avuto esperienze all’estero riescono a risolvere un problema il 20% con più facilità rispetto a coetanei che non hanno viaggiato.

Aiuta a conoscersi meglio e a reinventarsi

Posto che visiti, emozione che provi. C’è una relazione tra la propria personalità e il benessere che si prova quando si visita un luogo. Ambianti stimolanti e avventurosi piacciono a chi ha un carattere estroverso, propenso a situazioni poco familiari, mentre persone più calme che amano la tranquillità preferiranno altre situazioni. Solo misurandoti di volta in volta con ambienti diversi è possibile capire cosa preferisci. Questo ti permette di conoscerti meglio. Inoltre viaggiare aiuta a ri-centrarsi, a ritrovare il senso della propria vita, a focalizzare uno scopo. Staccando con la vita quotidiana, il viaggio aiuta a mettere a fuoco il proprio percorso di vita, osservandolo da una certa distanza, e a guardarlo più chiaramente.

viaggiare_psicologia_scienza

Aumenta la fiducia negli altri e in se stessi

Gli studi confermano che viaggiare aumenta la fiducia verso il prossimo. Questo succede perché allargandosi gli orizzonti e conoscendo la bellezza e il bene che c’è fuori, diventa più facile fidarsi delle persone. Non solo, quando viaggi sei più aperto e molte paure svaniscono, perché sei più dinamico e flessibile e ti sei messo in gioco tante volte. Viaggiare ti rende più coraggioso e aiuta nell’approccio al nuovo. Man mano che supererai varie “prove” ti sentirai sempre più sicuro.

Rende più felici

Gli scienziati hanno analizzato vari casi e hanno scoperto che le persone in procinto di acquistare in viaggio o la propria vacanza erano più felici rispetto ad altre che stavano comprando oggetti. Anche lo psicologo e ricercatore olandese Jeroen Nawijn ha studiato la correlazione tra felicità e viaggi. Osservano diversi turisti ha scoperto che viaggiare li rendeva più soddisfatti del 20% in più rispetto a chi non viaggia. La soddisfazione cresce aumentando i giorni di viaggio fino al penultimo prima della partenza. La ricerca inoltre sostiene che un viaggio che dura dai 3 ai 6 giorni consente un miglioramento dell’umore.

viaggiare_psicologia

Rende più aperti alle novità e accresce la cultura

Il Journal of Personality and Social Psychology ha pubblicato una ricerca che sostiene che gli studenti che hanno studiato all’estero sono più aperti a nuove esperienze nella loro vita quotidiana rispetto a chi è rimasto nel campus. Incontrare nuove persone, conoscere nuove culture, aiuta ad espandere i tuoi orizzonti e a pensare diversamente. È provato che anche chi percorre la stessa strada tutti i giorni finisce per pensare sempre alle stesse cose, ma cambiando strade e percorso, cambiano anche i pensieri. Con un viaggio chiaramente tutto è accresciuto all’ennesima potenza.

Fa sentire vivi

È quella sensazione che abbiamo provato tutti in viaggio. Quel senso di libertà infinita, di euforia e di amore per la vita. Viaggiare aiuta ad abbracciare il mondo e a stare bene con se stessi.

Viaggia adesso!

Commenti