Progetti PON C1 e PON C5
Fondi Strutturali Europei

Certificazioni
DELF

links-utili media media
La lingua francese, parlata in cinque continenti, è, dopo l’inglese, una delle più diffuse e studiate nel mondo. E’ anche la lingua ufficiale utilizzata da alcune Istituzioni dell’Unione Europea e da molti altri organismi internazionali.

 

I diplomi DELF-DALF
Il DELF (Diplôme d’Etudes en Langue Française) e il DALF(Diplôme Approfondi de Langue Française) nati nel 1985 dal Ministero della Pubblica Istruzione francese, garante della validità pedagogica delle prove, offrono una seria e completa risposta alle attese di tutti coloro che desiderano valutare in modo obiettivo e trasparente, la loro conoscenza e competenza del francese, per motivi personali, di studio o in ambito professionale.
Questi diplomi di francese come lingua straniera, costituiscono a livello internazionale le uniche certificazioni riconosciute sia dalle istituzioni pubbliche e private francesi che dagli Enti dispensatori di borse di studio e programmi di formazione all’estero dei vari paesi europei.
Infatti nelle università francofone, il DALF sostituisce il test di livello in lingua francese necessario per l’iscrizione e nell’ambito lavorativo, i diplomi sono valorizzati dalla istituzioni pubbliche e private che hanno il francese come lingua di lavoro.Inoltre Il superamento delle prove d’esame permette di ottenere dei CREDITI FORMATIVI validi sia nelle scuole di primo e secondo grado che all’Università.
La validità degli esami del DELF e del DALF, diplomi statali francesi a tutti gli effetti, non ha scadenza.

 

Livelli e Quadro comune europeo per le lingue :
I diplomi DELF-DALF si riferiscono ufficialmente ai sei livelli di competenza linguistica definiti nel Quadro Comune Europeo di riferimento per le lingue:
• DILF – Diplôme Initial de Langue Française: attesta la conoscenza elementare e si rivolge a principianti.
• DELF – Diplôme d’Etudes en Langue Française: attesta la capacità di comunicazione in francese, scritto e orale, nelle situazioni correnti del quotidiano e si compone di 4 tipi di esame (DELF A1, A2, B1, B2)
• DALF – Diplôme Approfondi en Langue Française: comprende 2 tipi di esami (DALF C1, C2) e corrisponde ad un perfezionamento mirato agli studi universitari o un uso professionale avanzato della lingua. Chi ha conseguito il DALF è dispensato dai test linguistici di ammissione in tutte le università francesi.
• Tutti i diplomi (DILF, DELF, DALF), e relativi livelli, sono indipendenti l’uno dall’altro, non hanno una scadenza e certificano le quattro competenze linguistiche (comprensione e produzione, scritte e orali).
Recentemente sono stati istituiti anche il DELF Prim (età 8/12 anni), il DELF Junior e il DELF Scolaire, riservati a studenti delle scuole medie e superiori con età inferiore ai 18 anni. Il DELF Pro è il Diplôme d’études en langue française “option professionnelle” per persone che hanno come obiettivo l’inserimento professionale in Francia o in un altro paese francofono.

 

Tabella riassuntiva Certificazioni per il francese e livelli di riferimento QCER

 

Divisione classica Livelli di riferimento del quadro europeo Certificazioni per il Francese
A Livello base A1 (introduttivo) DELF A1
A Livello base A2 (intermedio) DELF A2
B Livello intermedio B1 (soglia) DELF B1
B Livello intermedio B1 (avanzato) DELF B2
C Livello avanzato C1 (autonomo) DALF C1
C Livello avanzato C2 (padronanza) DALF C2

 

 

I livelli di competenza valutati dai diplomi francesi
DELF A1: prime conoscenze
Verifica le conoscenze ad un livello di prima conoscenza della lingua: lo studente/utente comprende e usa espressioni di uso quotidiano e frasi basilari tese a soddisfare bisogni di tipo concreto. Sa presentare se stesso/a e gli altri ed è in grado di fare domande e risposte su aspetti personali come dove abita, le persone che conosce e le cose che possiede. Interagisce in modo semplice purché l’altra persona parli lentamente e chiaramente e sia disposta a collaborare.

 

DELF A2: competenza elementare
Certifica la competenza linguistica dell’utente elementare, che è in grado di comprendere espressioni non difficili di uso frequente relative ad ambiti di immediata rilevanza per il vissuto quotidiano (es : informazioni personali e familiari di base, fare la spesa, la geografia locale, l’occupazione). Comunica in attività semplici e di routine che richiedono un semplice scambio di informazioni su argomenti familiari e comuni. Sa descrivere in termini semplici aspetti del suo background, dell’ambiente circostante, sa esprimere bisogni immediati.

 

DELF B1: livello intermedio
Accerta un livello di competenza vicino a quello dell’utente autonomo, che possiede due competenze fondamentali: la capacità di interagire in lingua in contesti significativi e quella di far fronte con abilità ai problemi della vita quotidiana. Lo studente/utente comprende i punti chiave di argomenti familiari che riguardano la scuola, il tempo libero ecc. Sa muoversi con disinvoltura in situazioni che possono verificarsi mentre viaggia nel paese in cui si parla la lingua. E’ in grado di descrivere esperienze ed avvenimenti, sogni, speranze e ambizioni e spiegare brevemente le ragioni delle sue opinioni e dei suoi progetti.

 

DELF B2: livello avanzato
Si concentra sull’efficacia e completezza dell’argomentazione e la spontaneità e fluency del discorso sociale. Questo nuovo livello di conoscenza della lingua è caratterizzato anche dall’introduzione di argomenti astratti. Lo studente comprende le idee principali di testi complessi su argomenti sia concreti che astratti, comprese le discussioni tecniche nel suo campo di specializzazione. E’ in grado di interagire con una certa scioltezza e spontaneità che rendono possibile un’interazione naturale con i parlanti nativi senza sforzo per l’interlocutore. Sa produrre un testo chiaro e dettagliato su un’ampia gamma di argomenti e spiegare un punto di vista su un argomento fornendo i pro e i contro delle varie opzioni.

 

DALF C1: autonomia linguistica
E’ il livello avanzato della lingua accademica e professionale: implica la comprensione di testi complessi e lunghi con significato implicito, una comunicazione scorrevole e la capacità di produrre testi chiari, ben strutturati e articolati su argomenti complessi mostrando un sicuro controllo della struttura testuale, dei connettori e degli elementi di coesione.

 

DALF C2: padronanza linguistica
Lo studente/utente è in grado di capire e argomentare in maniera accurata, precisa, ricca e corretta su temi complessi ed articolati. Questo livello è definito dal quadro Europeo come il grado di precisione, di adeguatezza che si ritrova nel locutore di alto livello che evidenzia un’ottima competenza linguistica: egli comprende con facilità praticamente tutto ciò che sente e legge. Sa riassumere informazioni provenienti da diverse fonti sia parlate che scritte, ristrutturando gli argomenti in una presentazione coerente. Sa esprimersi spontaneamente, in modo molto scorrevole e preciso, individuando le più sottili sfumature di significato in situazioni complesse.

 

Tipologia delle prove
Ciascun esame valuta le 4 competenze del Quadro di riferimento comune per le lingue: COMPRENSIONE (orale e scritta), PRODUZIONE (orale e scritta).