Un viaggio negli Stati Uniti con Walt Whitman

Un viaggio negli Stati Uniti con Walt Whitman

Un viaggio negli Stati Uniti con una guida d’eccezione: Walt Whitman. E’ questa la proposta per un lesson plan particolare che propone un viaggio alla scoperta degli Stati Uniti attraverso le opere principali di un poeta che ha segnato la storia della letteratura americana.

Egli, infatti, negli Usa viaggiò tantissimo, prendendo appunti e ricostruendo un percorso attraverso le sue emozioni restituendo immagini e racconti. In questo percorso emerge, in modo molto netto, quasi a diventarne un filo conduttore, il tema del viaggio tanto caro a Walt Whitman che scrisse “ a piedi e a cuor leggero prendo la strada maestra, in salute, libero, il mondo davanti a me. Davanti a me la lunga strada polverosa che porta dove voglio”.

American flag for Memorial Day, 4th of July, Labour Day

Questa tematica si inserisce perfettamente in una didattica legata alle lingue dove i giovani sempre più decidono di intraprendere viaggi studio all’estero e di fare esperienze in paesi stranieri. Tuttavia, per Whitman, gli Stati Uniti non erano un paese straniero, anzi, rappresentano la sua stessa esistenza, la sua origine più profonda e ne parla con grande passione nella sua opera tanto da definirne un affresco accurato e profondo.

 

STEP 1 WALT WHITMAN 

“ O capitano! Mio capitano!”

 

“ Io canto l’individuo, la singola persona/

Al tempo stesso canto la Democrazia, la massa”

( “Io canto l’individuo”, W. W.)

Come punto di partenza sarà necessario introdurre la vita e l’opera dell’autore, indicando i tratti salienti della sua biografia, le opere principali e sottolineando il rapporto dell’autore con il suo paese: gli Usa. Il mito del sogno americano e il contesto storico nel quale egli visse e si espresse. Nella prefazione dell’edizione del 1855 di “Foglie d’erba” scrisse “ la prova di un poeta è che il suo paese lo assorbe tanto affettuosamente quanto lo ha assorbito”, essendo fortemente convinto che ci fosse un rapporto simbiotico tra il poeta e la società.

Affrontare lo studio di questo autore è importante e utile per cogliere il concetto di “sogno americano”. Ovvero la speranza che attraverso l’impegno, la tenacia e il lavoro si potesse raggiungere un maggiore benessere economico. In un periodo in cui ancora nessuno in America si era preso in carico questo ruolo, egli divenne il “cantore” che portò avanti una poetica tipicamente nazionale e che tentò di esprimere ciò con cui l’America e gli americani desideravano identificarsi.

Travelling in the Monument Valley With a Green Old Van

Approfondimenti:

  • Walt Whitman, la vita e le opere con particolare interesse per “Foglie d’erba”
  • La guerra di secessione americana (Clil Storia)
  • La schiavitù negli Stati Uniti (Clil Storia)
  • Pubblicazione dell’ode “O capitano! Mio capitano” scritta in occasione della morte di Abramo Lincoln
  • “Il sogno americano”
  • La beat generation: Jack Kerouac

STEP 2 “NEL WEST E ALTRI VIAGGI”

“ Affastellati alla rinfusa e legati insieme con un grosso spago,

ci sono stralci di diario e successivi appunti di viaggio sul west e sul Canada, materiali così diversi, pieni di salti e lacune…

E forse finirò per pubblicare il libro più immediato,

spontaneo e frammentario che sia mai stato stampato”

(W.W.)

“Nel West e altri viaggi”, raccoglie gli appunti di viaggio presi dal poeta tra il 1862 e il 1881. Si tratta di una raccolta di appunti brevi, affreschi poetici e fotografie. In esso traspare l’ottimismo e il classico sogno americano che prende forma pagina dopo pagina. Viaggiò principalmente in treno percorrendo un lungo tragitto che parte dalla Valle del Mississippi e arriva fino al Canada, toccando le grandi città: Denver, St. Louis, Philadelphia, Boston e New York.

Walt Whitman

Walt Whitman

“ Nei tre, quattro mesi seguenti ho intrapreso un bel viaggio nel West, arrivando a Denver, Colorado e partendo da lì per visitare le Rocky Mountains quel tanto che è bastato per farmi un’idea di quei luoghi. Sono partito dalla stazione di Philadelphia una sera di metà settembre, dopo le nove, e ho viaggiato in un confortevole vagone-letto. Nessun ricordo delle due-trecento miglia attraverso la Pennsylvania. Il mattino seguente, colazione a Pittsburg.”

STEP 3 THE USA

“ Il poeta dell’America, Lui è l’America”

(Ezra Pound)

 

“ In Whitman tutto il mondo americano prende vita, il passato e il futuro, la nascita e la morte.

Tutto quel che c’è di valido in America, l’ha espresso Whitman e non c’è altro da dire (…). Egli, Whitman, fu il poeta del corpo e dell’Anima”.

“Il primo e l’ultimo poeta”

(Henry Miller)

“ …a vederla ora, sembra ancora una terra selvaggia e improduttiva, ma gli esperti sostengono che, non appena sarà adeguatamente irrigata,

vi crescerà presto tanto grano da potrà sfamare il mondo intero”

(W.W)

In epoca di guerre e cambiamenti, di praterie e cowboy e di metropoli già moderne Whitman descrive tutto questo con ottimismo e fiducia nel progresso. Il nostro lesson plan a questo punto potrà dare ampio spazio alla metodologia Clil e affrontare un approfondimento di geografia sugli Stati Uniti. Sottoporre alla classe documenti e testi legati agli aspetti fisici e politici del territorio, approfondire magari anche la conoscenza delle principali città americane e dei luoghi di maggiore interesse.

Earth City Lights Bokeh - North America

Di seguito propongo un testo tratto da “Culture and Clil” ed. Celtic publishing e relativa attività di comprensione.

The USA is a federation of 50 states. These include Alaska, north-west of Canada, and Hawaii, in the Pacific Ocean. The states are represented by 50 stars on the American flag, while the 13 stripes represent the original 13 states. The USA has a population of 325 million and covers an area of 9.2 million square kilometres, which explains its variety of landscapes, climates and four different time zones (4). Most people speak English; American English is like British English, but with a few differences in pronunciation, spelling and vocabulary. Many people also speak Spanish and other languages. The national currency is the US dollar. The capital city is Washington DC (DC stands for “district of Columbia”). The USA is a Federal Republic and the president is elected every four years.

 

FACT FILE

Population: ……………………………………………………………………………………..

Area: …………………………………………………………………………………………………

Flag:   …………………. stripes and ………………… – one for each state.

Currency: …………………………………………………………………………………………

Languages: ………………………………………………………………………………………

Head of State: ………………………… elected every …………………………….

 

STEP 4 NEW YORK , The big Apple

“ Forse in quei bei pomeriggi di maggio, non c’è quartiere di questa città che offra un più brillante, animato, affollato spettacolo di gente dei due che ho intenzione di descrivere sulla base delle mie osservazioni personali. Primo, quella zona che comprende la Quattordicesima, Union Square e dintorni, e si estende poi in senso opposto, seguendo Broadway per circa mezzi miglio”.

Dopo una panoramica sugli Stati Uniti trovo necessario un passaggio più o meno approfondito sulla città di New York.

Downtown manhattan new york jersey city golden hour sunset

New York’s history in pills

New York is the biggest city in the USA and one of the biggest in the world, with a population of about 8 million people from different ethnic groups. Its first inhabitants were the native Americans who lived on the island of “Manhatin”, or “hilly island”. Giovanni da Verrazzano arrived here in 1524, but the first Europeans to settle were the Dutch in 1625.

They named the island “New Amsterdam”, but it was renamed after the arrival of the British, who became its owners in 1664. They called it “New York” in honour of the Duke of York.

New York is divided into five boroughs: Manhattan, Brooklyn, The Bronx, Staten Island and Queens. Many of the places of interest are in Manhattan, which is divided lengthways into Downtown, Midtown and Uptown and across into Manhattan East Side and Manhattan West Side.

“Culture and Clil” ed. Celtic Publishing

 Approfondimenti:

Il meltin’ pot e la società multietnica

The USA is a multicultural nation often described as a “melting pot” society. In fact, US history is one of immigration: the country attracted people from all over the world in search of a better life.

In 1620 the Pilgrim Fathers, religious dissenters from England, arrived in Massachusetts and settled there. During the 1800s, immigrants came from Germany, Ireland, the Netherlands, Spain, Italy and many other European countries.

The USA also has a large African-American population who are descendants of the slaves who came from Africa to work on the cotton and tobacco plantations in the 16th and 17th centuries. In the 20th century many people came from Asia and Hispanic countries such as Mexico, Cuba and Puerto Rico.

The USA is still a land of immigration for a people in search of a better life and, unlike European countries, it is a young country with a young culture, based on different nationalities, ideas and religions all living and working together. The idea of the melting pot is challenged by that of the “salad bowl”, according to which the immigrants should retain their own national characteristics while integrating into a new society.

“Culture and Clil” ed. Celtic Publishing

I principali quartieri di New York , caratteristiche e curiosità

Attività:

Here are some of New York’s main tourist attractions. Read and match them to the picture below (L’insegnante fornirà immagini attraverso schede o proiettandole alla Lim in classe).

 new-york-ground_zero

Ground Zero

It’s the place where the Twin Towers stood before 9/11/2001, when they were destroyed by a terrorist attack. Here America commemorates the 2,892 victims.

 Broadway

Broadway

Known as “The Great White Way”, it’s New York’s world famous theatre district.

Central Park Autumn

Central Park

This man-made park is bigger than the principality of Monaco and it is the ideal place for relaxing and doing sports. You can even take a horse-drawn carriage ride.

 metropolitan-museum-of-art-754843_1280

The Metropolitan Museum of Art

It is one of New York’s 250 museums with lots of things to see, from paintings to mummies and much more.

 Time square. New York

Times Square

It is a meeting point for many people and traditional spot to celebrate New Year’s Eve.

 Flatiron Building and Fifth Avenue Clock

Fifth Avenue

This is a paradise for those who love shopping. With its department stores, luxurious brand shops and boutiques and famous jewellers like Tiffany’s, it attracts people from all over the world.

 Brooklyn Bridge and Lower Manhattan at Sunrise, New York City

Brooklyn Bridge

Brooklyn Bridge is one of New York’s landmarks. It links Brooklyn to Manhattan.

 Statue of Liberty

The Statue of Liberty

It’s a statue from France in the form of a 93 metre-tall woman. You have to climb 354 steps to reach the crown, and “Lady Liberty” welcomes you at the entrance to New York’s harbour.

 

Francesca Tamani

E’ docente di lingua inglese e francese presso la scuola secondaria “ A. Chieppi” di Parma. Referente e docente per le certificazioni Esol University of Cambridge e Trinity College e per le certificazioni Delf con Alliance Francaise. Ha collaborato alla stesura del testo “Make it” per la scuola secondaria con Cambridge University Press. Fa parte di un gruppo di lavoro Miur “Orientamente” che cura la didattica per l’orientamento e la progettazione di strumenti didattici. Ha curato l’introduzione della didattica Clil come referente per le lingue all’interno di un progetto verticale.

Commenti