Tutte le curiosità che non sapevi sugli aerei

Tutte le curiosità che non sapevi sugli aerei

Ci aiutano a ricoprire grandi distanze in poche ore, sono sicuri e affidabili, sono i grandi giganti del cielo: gli aerei sono velivoli affascinanti che nascondo curiosità molto divertenti.

  • Lo sapevi per esempio che i fulmini colpiscono regolarmente ogni aeroplano, almeno una volta l’anno circa? Ma niente panico, in realtà gli aerei hanno una struttura metallica che isola l’aereo e non permette all’elettricità di raggiungere l’interno.
  • Se ti siedi vicino al finestrino, noterai sicuramente un forellino in basso a tutti gli oblò degli aerei. A cosa serve? È il “foro di respirazione” serve per gestire meglio la differenza di pressione tra l’esterno e l’interno dell’aereo.
  • Le scie bianche rilasciate dagli aerei che vedi nel cielo non sono gas di scarico. Sono scie di condensazione, la combustione del motore fa rilasciare vapore acqueo ai reattori. A contatto con l’aria più fredda esterna crea le scie bianche.
  • Non servono entrambi i motori in volo. Un aereo è progettato per funzionare anche con un solo motore.

LEGGI IL NOSTRO ARTICOLO E SCOPRI PERCHè L’AEREO è IL MEZO PIU’ SICURO AL MONDO

Young woman flying to France

  • Perché quando l’aereo si abbassano le luci della cabina? Per motivi di sicurezza e permettere agli occhi dei passeggeri di adattarsi alla luce di fuori e ad avere una maggiore visibilità.
  • Alcuni aerei, soprattutto quelli che percorrono voli di lungo raggio, hanno delle “stanze inaccessibili”, vere e proprie cuccette per gli hostess e steward per riposare o dormire. Alle stanze in genere si accede grazie ad una scala nascosta e si trovano proprio sopra la testa dei viaggiatori.
  • Perché i pneumatici non si bucano? Le gomme di un velivolo resistono anche a 38 tonnellate di peso che impattano con l’asfalto. Sono super resistenti.
  • Quante persone sono in volo in questo momento? Un ricercatore di fisica ha provato a dare la risposta sul sito Quora, studiando le statistiche di volo della Boeing e della Iata. Se i suoi calcoli sono esatti potrebbero esserci circa 690.000 persone in aria proprio adesso.

 

Commenti