Come si guadagna da vivere la famiglia reale inglese?

Come si guadagna da vivere la famiglia reale inglese?

La famiglia reale inglese vive solo di rendita? Si sa che posseggono un’immensa fortuna che deriva dal lignaggio e dall’eredità, ma c’è una parte della loro ricchezza che si guadagnano? Naturalmente non tutti i reali lavorano i settori privati, c’è anche chi non ne vuole sapere e si occupa solo dei propri obblighi reali. Eppure qualcuno dovrà pur pagare i matrimoni o i banchetti. Ma chi?

Ecco cosa sappiamo sulla famiglia reale inglese.

Regina Elisabetta II

È a lei che arrivano gli assegni più cospicui e intorno alla quale confluiscono le ricchezze della famigli. I soldi derivano dal Sovereign Grant ovvero una somma che il governo versa ai reali per le loro spese per la sicurezza, per gli stipendi del personale, per la manutenzione ordinaria e straordinaria delle residenze, per i viaggi diplomatici.

È in pratica un contributo dal Parlamento per il disbrigo delle funzioni istituzionali. Ogni anno a giugno viene redatto un report dettagliato sulle finanze reali. Nel 2018 il Sovereign Grant si aggirava intorno ai £43 milioni. Sembra una cifra straordinaria, ma in realtà equivale a 66 pence all’anno (poco più di 70 centesimi di euro) per ogni contribuente inglese.

Ma non è solo in questo modo che la Regina acquisisce introiti. Una buona parte dei soldi derivano dalle sue proprietà reali, grazie al turismo, ai biglietti dei musei e dei vari castelli legati ai Windsor e a tutto il merchandising legato alla famiglia reale, che fattura cifre “blu”.

La Regina possiede anche il Ducato di Lancaster che raggruppa attività commerciali, agricole e residenziali il cui valore annuo si aggira intorno ai 31 milioni di euro. Questi introiti sono usati dalla Regina per le spese private.

Ma la popolarità della Regina in realtà porta ricchezza anche al suo Paese. Sono milioni i turisti che ogni anno arrivano nel Regno Unito, anche attirati dalla fama della Royal Family.

Il Principe Carlo e Camilla, duchessa di Cornovaglia

Carlo e Camilla possono godere anche loro del Sovereign Grant. La Regina infatti ne destina a loro una parte, mentre altri ministeri del Governo mettono a bilancio i loro viaggi diplomatici e la sicurezza personale. In realtà grazie alle loro proprietà del Ducato di Cornovaglia hanno ricavi intorno ai 30,8 milioni di euro.

William, Harry con mogli e figli

A sua volta il Principe Carlo passa una rendita ai figli, ormai entrambi sposati. Sembra che ricevano in complessivo 8 milioni di euro. Una piccola paghetta. William e Harry, come gli altri componenti della famiglia reale, sono a carico del governo quando ricoprono impegni ufficiali. Infine non bisogna dimenticare l’eredità terriera di Lady Diana.

Silhouette of people jumping at a beach

Il resto della famiglia

I due figli minori della Regina, Andrew, Duca di York, e Edward, Conte del Wessex, lavorano full time per la Regina, ricevendo un compenso sempre dal Sovereign Grant e dal Ducato di Lancaster.

Altri, come la principessa Eugenia, hanno scelto una carriera diversa e lontana dalla famiglia reale: lavora infatti per la galleria d’arte Hauser & Wirth e non prende mai parte a impegni ufficiali al posto della Regina. Anche la sorella Beatrice è indipendente economicamente e lavora per una compagnia tecnologica inglese chiamata Afiniti.

Né la principessa Eugenia, né Beatrice sono responsabili nello svolgimento di doveri pubblici, a differenza dei loro cugini William e Harry. Questo dipende dalla posizione che si occupa nella linea di successione al trono. Ecco perché possono permettersi di lavorare.

 

Commenti