Ecco perché imparare le lingue fa bene alla tua salute

Ecco perché imparare le lingue fa bene alla tua salute

Sappiamo che imparare una seconda lingua ha benefici sulla nostra capacità di comunicare con altre persone e che sicuramente serve per far carriera, ma sappiamo quanto fa bene alla salute?

Studi scientifici hanno dimostrato che essere bilingui porta importanti benefici psicologici e cognitivi.

Aumenta la crescita celebrale

Quando si apprende una nuova lingua, i centri del linguaggio nel cervello crescono. Imparare le lingue permette a varie aree del tuo cervello di aumentare di volume. Nel 2012 un gruppo di scienziati ha scoperto che praticare una lingua costantemente incrementa le dimensioni dell’ippocampo, una zona del cervello che si occupa soprattutto della memoria. Più si studiano le lingue straniere più queste zone vitali del cervello si sviluppano.

Previene la demenza

Il bilinguismo ritarda l’Alzheimer nei soggetti che hanno una predisposizione. Sembra che imparare una seconda lingua abbia un effetto più potente di qualsiasi farmaco. L’Accademia Americana di Neurologia ha affermato che “parlare più di una lingua aumenta i collegamenti neuronali nel cervello, facilitando il passaggio delle informazioni attraverso più canali diversi”.

Migliora l’ascolto

Imparare una seconda lingua fa sentire meglio i suoni, migliora le capacità di ascolto, poiché il cervello deve lavorare di più per distinguere diversi tipi di suoni provenienti da lingue differenti.

Hand is turning a dice and changes the word "Health" to "Wealth"

Potenzia la memoria

I bambini cresciuti in un ambiente bilingue hanno una memoria di lavoro molto più potente rispetto a quelli esposti ad una sola lingua. Ci sono molti studi che attestano come le persone bilingue ricordano meglio nomi, indicazioni o liste della spesa.

Raddoppia l’attività celebrale

Chi parla più di una lingua beneficia anche un’aumento delle funzioni cognitive, dal momento che il cervello ha più linguaggi attivati allo stesso tempo, e deve monitorare termini e parole diverse contemporaneamente.

Attiva l’attenzione

Alcuni ricercatori della York University ha scoperto che le persone che parlano due lingue o più spesso hanno un maggiore controllo sulla loro attenzione. Altri studi hanno confermato che i poliglotti sono più bravi nell’osservazione dell’ambiente circostante, perché hanno la capacità di focalizzare l’attenzione e di limitare le distrazioni.

Migliora il multi tasking

Le persone bilingui passano da un compito ad un altro più velocemente. Hanno una maggiore flessibilità cognitiva e si adattano più facilmente a circostanze impreviste.

Commenti